martedì 18 marzo 2014

Download ViVo Next 2.1

ViVo Next 2.1 il computer legge per te








L'amico Antonio, mi informa del rilascio della nuova versione 2.1 del programma Vivo Next, un software importante che aiuta tutti coloro che hanno difficoltà visive e nell'utilizzo del pc.
Un programma di grande aiuto per ipovedenti e dislessici.

Per il download e maggiori informazioni visita il seguente sito http://www.istitutomajorana.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2282&Itemid=33

6 commenti:

Anonimo ha detto...

bel metodo per fare il grano donazione obbligatoria ....bravissimi !che schifo ! esente tasse ovviamente no! fortuna che gli open source esistono ed esiste chi realmente aiuta,senza lucro.

Emanuele ha detto...

Ciao Anonimo,
puoi spiegare meglio ciò che hai scritto, a me risulta che il programma è sociale e senza finalità di lucro.
Ti chiedo di dare spiegazione.
Grazie

Majorana Gela ha detto...

Esimio sig. anonimo (già basta questo per inquadrare il soggetto), dal contenuto del suo commento si evince che ella appartiene a quella categoria di persone che non legge con attenzione, ma sbircia distrattamente e velocemente ogni scritto. Infatti inizio col dirle che “Open Source” non significa “Gratuito”, ma “Codice sorgente aperto” ed ancora significa che può essere venduto in tutta legalità, vedasi Red Hat (Linux). Detto questo, la informo che ViVo Next viene rilasciato come Donationware, ossia basta fare una LIBERA donazione. LIBERA significa a piacimento dell’utente. L’autore ha inviato l’attivazione anche a persone che hanno donato un solo euro e, diverse volte, anche gratuitamente. Se questo è uno “schifo”, cosa saranno mai i programmi commerciali? Provi a mandare un euro per ottenere Office, Photoshop, Autocad, ecc … (immagino cosa le arriverebbe…).

L’autore di ViVo (che non sono io) ha speso diversi anni di lavoro e molti soldi per un software particolare necessario a realizzare ViVo. Egli chiede solo un piccolo aiuto (ad oggi non ha neppure minimamente coperto le spese vive) ed invece si legge il commento di costui. Chi ha veramente bisogno del software per problemi di vista, sa benissimo che in giro si trovano programmi commerciali da diverse centinaia di euro che sono sotto il livello di ViVo, quindi effettuare una LIBERA donazione è, per loro, una manna dal cielo. Con la LIBERA donazione, peraltro, si evita che gente sfaccendata (come chi ha scritto il commento) possa utilizzare un software, di cui non ha bisogno ma solo per giocherellarci. Certo leggendo siffatti commenti verrebbe da dire …. Ma chi me lo fa fare? Ma per fortuna le persone non sono tutte di siffatta risma ed allora si continua a lavorare per il prossimo. Tanto per dire chi è l’autore di ViVo, rimando ai suoi lavori:

http://www.istitutomajorana.it/index.php?option=com_content&task=view&id=913&Itemid=33

tutto gratuito ad eccezione (si fa per dire) di ViVo (donationware)

Adesso la domanda sporge spontanea:

ma “che schifo!” è per chi lavora anni a favore del prossimo dando anche gratuitamente il frutto del suo lavoro oppure per chi sa solo scaricare gratuitamente ed arraffare senza mai dare?

Chiudo chiedendo al coraggioso utente “anonimo” cosa ha mai fatto per gli altri nella sua vita.

Io, ho il coraggio di firmarmi.

Un saluto a tutti, Antonio Cantaro.

ViVo ha detto...

Meno male che esiste un soggetto ignorante e stupido come il Sig. Anonimo, talmente onesto e coraggioso da aver paura addirittura di qualificarsi. È proprio una fortuna, perché sacrificando un idiota senza cervello è possibile apprezzare l’impegno di chi invece merita di continuare ad esistere. Ma c’è una cura, alla portata di tutti e che garantisce la completa guarigione dalla stupidità. Sì, parlo con te caro Anonimo, hai capito bene, puoi guarire! Questa cura è semplice e GRATUITA, quindi non devi effettuare NESSUNA LIBERA DONAZIONE. Ti spiego come procedere:

1) Torna a scuola ed impara a leggere e scrivere. Con un cervello così piccolo non puoi farcela nel 2014. Hai dimostrato di essere molto distratto nella lettura, inoltre scrivi come una creatura di prima elementare.

2) Non sprecare il tuo tempo inutilmente, piuttosto investi qualche ora offrendoti al prossimo. Per il momento però non parlare, faresti brutte figure.

3) Ancora, impara qualche vocabolo di inglese, potrebbe tornarti utile ed evitarti quello che al momento ti riesce meglio: renderti ridicolo.

Fatto ciò, vieni pure a trovarci, io personalmente continuerò ad insultarti sicuro di non offenderti, dato il tuo basso livello intellettivo. Non si sa mai, tra una donazione e l’altra ci scappa qualche Euro anche per te, vali talmente poco che una piccola e LIBERA DONAZIONE dovrebbe bastare a renderti sorridente e felice della tua insignificante esistenza.

Marino Naitana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marino Naitana ha detto...

Ognuno si distingue come può. Bisogna essere degli idioti per criticare un iniziativa come quella di "Vivo Next". Come si può NON capire che anche delle piccole donazioni aiutano lo sviluppatore? E, come spiegato già da altri sarebbe meglio che cercasse di capire i termini che usa impropriamente prima di esprimere delle critiche. Non c'è peggior ignorante di chi persiste nel vivere come tale.
Marino Naitana